sabato 31 marzo 2012

Il capitalismo stupido

Il capitalismo stupido:
marchionne_60_280xFree
Sergio Marchionne è molto arrabbiato perché le vendite di automobili in Italia sono crollate del 40 per cento.
Sarebbe forse utile che qualche suo collaboratore lo informasse del fatto che per vendere automobili, occorre che ci sia qualcuno che le compra.
E per comprare le automobili bisogna non solo avere un reddito, ma anche la prospettiva di tenerselo per i prossimi anni: vuoi per le rate, vuoi per la benzina, l’assicurazione, la manutenzione, quelle cose lì.
Se invece – grazie all’ideologia montista-marchionnista – si decide di tagliare i redditi reali e aumentare le insicurezze verso il futuro, toh, che strano, gli acquisti di auto calano.
Ora, io capisco che nel mondo ideale di Marchionne and company ci sono folle di precari, esodati, interinali, cassintegrati e licenziati per motivi economici che assaltano le concessionarie.
Ma, curiosamente, non accade. Forse perché la realtà è un po’ diversa dalle ideologie: compresa quella montista-marchionnista

Nessun commento:

Posta un commento