martedì 16 aprile 2013

La Finocchiaro s’è mangiata Renzi in un sol boccone!

La Finocchiaro s’è mangiata Renzi in un sol boccone!:
Mi è capitato più volte di dissentire da Anna Finocchiaro e, a dirla tutta, anch’io non la considero fra i candidati più giusti per imprimere un segnale di cambiamento al vertice della nostra Repubblica. Ma che soddisfazione vedere come lo ha messo a posto, quel Matteo Renzi, che avendo il dono della sintesi televisiva pensava di liquidarne l’intera vicenda politica citando la fotografia del carrello Ikea sospinto da un agente di scorta. Si è preso del “miserabile”, il sindaco di Firenze; uno che potrà anche vincere le elezioni ma non diventerà mai un vero uomo di Stato. La Finocchiaro s’è mangiata Renzi in un sol boccone! Me ne rallegro, pur sapendo che non finisce qui e che Matteo Renzi resterà, come si suol dire, una risorsa del Partito Democratico, perchè spero apprenda la lezione. A fare l’imitazione di Grillo non ha nulla da guadagnarci, perchè la gente sceglierà sempre l’originale. D’ora in poi adoperi gli argomenti politici di cui dispone, che è meglio.

Nessun commento:

Posta un commento